Guadagnare creando video con l’intelligenza artificiale: Tutorial YouTube Automation

Youtube Automation - Guadagnare Online con Youtube Tutorial ita

Guadagnare online creando video con l’intelligenza artificiale è possibile. E no, non hai bisogno di acquistare costosi corsi sulla YouTube Automation per riuscirci.

Continua a leggere per scoprirne di più…

Ciao, e benvenuto sul Laboratorio del Dottor Heisenberg. Hai capito bene, in tanti stanno vendendo corsi che insegnano a creare video e monetizzare un canale YouTube grazie all’intelligenza artificiale tramite la cosiddetta YouTube Automation, ma la verità è che non hai alcun bisogno di spendere i tuoi risparmi per acquisire una serie di strumenti che sono, letteralmente, a disposizione di tutti!

Youtube Automation: Come iniziare

Per riuscire a creare un canale YouTube di successo utilizzando l’intelligenza artificiale hai bisogno di 2 ingredienti:

  1. Una lista di software AI da utilizzare
  2. Una serie di competenze SEO

In questo articolo ci focalizzeremo su entrambi gli aspetti, partendo dai migliori software per creare testo, video e voce per i tuoi video, fino alle best practice più efficaci per posizionarsi sul motore di ricerca di YouTube.

Non sei sicuro della qualità che potresti ottenere dai tuoi video? Ti mostro subito un esempio di video costruito esclusivamente tramite strumenti di intelligenza artificiale in versione di prova totalmente gratuita.

Niente male eh? Sappi che ho impiegato letteralmente 10 minuti per crearlo. Vuoi sapere come ci sono riuscito? Continua a leggere, sto per spiegarti tutto quanto!

Migliori software per creare video con l’intelligenza artificiale

Per realizzare video come quello che hai appena visto e portare avanti un progetto che ti permetta di guadagnare online, hai bisogno di una serie di software che ti consentiranno di lavorare in maniera professionale, ma allo stesso tempo semplice!

Se hai dei dubbi al riguardo, sappi che i programmi che sto per proporti dispongono tutti di una versione di prova completamente gratuita grazie alla quale potrai realizzare i tuoi contenuti e familiarizzare con il sistema di creazione video basato sull’intelligenza artificiale.

Curioso di conoscere questi software così segreti e che in tanti condividono solo in cambio di esose cifre? Eccoti servito!

FunzionalitàSoftware da utilizzare
ScriptChatGPT
Video + sottofondo musicalePictory.ai
Voice overMurf.ai / Elevenlabs.io
IntroRenderForest
ThumbnailCanva

Sono sicuro che alcuni di questi software siano già di tua conoscenza. D’altronde, chi non ha ancora sentito parlare di Chat GPT? Tuttavia, sappi che la vera potenza dell’AI consiste nell’utilizzo combinato di diversi strumenti.

Adesso che conosci i migliori software per creare video professionali e costruire un canale YouTube monetizzato di successo, è giunto il momento di capire come usarli al meglio!

ChatGPT: come creare script per YouTube

Nonostante appaia come uno dei programmi più semplici tra quelli che ti descriverò, la chat di GPT è probabilmente il tuo più grande alleato nella creazione di un canale YouTube monetizzato.

Nella sezione inerente alle competenze SEO ti spiegherò come utilizzarlo anche per condurre ricerche di mercato e trovare le nicchie più profittevoli. Ma per il momento concentriamoci su come impostare ChatGPT per creare lo script, ovvero il testo, per il tuo video.

Per fare ciò al meglio, introduciamo il concetto di prompt:

Su ChatGPT un prompt non è altro che il testo da te scritto e su cui desideri ottenere una risposta.

Rapido esempio: ecco un prompt da fornire a ChatGPT per creare lo script di un video divertente che parla di alcune curiosità sui gatti.

Scrivi uno script per un video Youtube che parla di alcune curiosità sui gatti utilizzando un tono di voce divertente

Recati su ChatGPT, inserisci il prompt e osserva il risultato.

Niente male vero? Chiaramente, avrai piena libertà sul tuo script. Ti basterà copiarlo nei tuoi appunti per operare tutte le modifiche necessarie e migliorarlo come meglio credi. In alternativa, puoi anche chiedere a ChatGPT di fornirti alcune versioni alternative dello script.

Bene, adesso il testo del tuo video è pronto. Mettilo da parte e preparati a convertirlo in voce.

Murf.ai: Software numero uno per convertire il testo in voce

Murf.ai ti consente di convertire il tuo testo in voce attraverso un sistema di ultima generazione. Tuttavia, tieni presente che i sintetizzatori vocali rendono meglio in lingua inglese. Motivo per cui i migliori risultati si ottengono testandolo in suddetta lingua.

Su Murf.ai abbiamo dedicato un approfondimento su cui ti consigliamo di dare un’occhiata: Clicca qui per approfondire Murf.ai.

Murf.ai è un software che ti consente di creare un voice over automatico per i tuoi video, ma non si limita a questo. Clicca il pulsante qua sotto e accedi subito alla prova gratuita.

Tuttavia, se proprio non puoi fare a meno dell’italiano, allora il prossimo software potrebbe risultare più idoneo al tuo caso:

ElevenLabs.io: converti il testo in voce

Grazie a ElevenLabs hai la possibilità di convertire il tuo testo in voce e, credimi, sarà davvero difficile capire che si tratta di una voce artificiale.

ElevenLabs è lo stesso software che ho utilizzato all’interno del video esempio che hai visto poc’anzi. Ma come funziona lo strumento?

Una volta raggiunta la homepage di ElevenLabs, ti basterà effettuare rapidamente il login attraverso un tuo account social per ritrovarti davanti a questa schermata:

Elevenlabs caratteristiche principali

Come puoi notare abbiamo la voce “Settings” dove puoi impostare una serie di parametri:

  • Voce da utilizzare: nell’esempio ho utilizzato quella di Josh, ma puoi scegliere tra tante altre voce e clonare una voce esistente attraverso l’opzione “Voice Labs”;
  • Voice Settings: qui ti consiglio di impostare stabilità e chiarezza al 100%;
  • Lingua: puoi selezionare la versione inglese e quella multilingua dove è supportato anche l’italiano.

Fatto ciò, inserisci il tuo testo nella casella in basso, clicca su “Generate” e goditi il risultato. Ti basterà cliccare sull’iconcina di download posta in basso a destra per scaricare e utilizzare il tuo audio.

Estremamente semplice vero? Sappi che c’è un piccolo problema.

La versione multilingua di ElevenLabs è ancora in fase beta. Di conseguenza, se è vero che la versione in inglese risulta eccellente, quella in italiano ha qualche piccolo problema che faresti meglio a conoscere.

In sostanza, gli audio creati in lingua italiana attraverso ElevenLabs tendono a perdere di qualità se troppo lunghi.

Fortunatamente, esiste una soluzione rapida per ovviare a ciò. Infatti, ti basterà creare piccoli audio da 1 minuto per poi metterli insieme attraverso strumenti di facile utilizzo come audio-joiner.com.

Abbiamo la voce narrante del nostro video, cosa ci manca? Ovviamente la parte video!

Pictory.ai: realizza video da testo in pochi click

Pictory.ai è un servizio che ti permette, letteralmente, di creare video di alta qualità in pochissimi minuti.

pictory

Anche in questo caso, è disponibile una versione di prova grazie alla quale potrai produrre i tuoi primi video e godere dei grandi risultati ottenuti.

La registrazione è semplicissima, basta cliccare su “Free Trial” e accedere tramite l’account Google.

Una volta effettuato l’accesso, dovrai scegliere tra una serie di opzioni per creare il tuo video:

  1. Script to Video;
  2. Article to Video;
  3. Edit Videos using Text;
  4. Visuals to Video.

Avendo preparato in precedenza uno script attraverso ChatGPT, quello che dovrai fare è selezionare la voce Script to Video, inserire il titolo del tuo video, incollare lo script e cliccare sul tasto “Proceed” posto in alto a destra.

A questo punto, Pictory.ai ti chiederà di scegliere un modello di riferimento per realizzare il tuo video. Seleziona quello che più si addice al risultato che vorresti ottenere e procedi.

Fatto ciò, ti basterà attendere pochi secondi per ritrovarti davanti a un video di alta qualità per il tuo canale YouTube.

Di tanto in tanto, Pictory.ai potrebbe malinterpretare il testo e fornirti delle scene poco idonee. Niente paura! Recati sulla sezione “Visuals”, seleziona la scena che desideri cambiare e inserisci nel campo di ricerca il tipo di video che vorresti inserire per quella specifica scena.

Una volta sistemato il video, recati sulla sezione Audio->My Uploads e carica sul sito il Voice Over che hai preparato in precedenza grazie a ElevenLabs.

Non preoccuparti di far coincidere i tempi dell’audio con le scene del video. Pictory.ai farà tutto il lavoro per te.

Quando sei pronto, clicca sul pulsante “Download” per scaricare il tuo video.

Pictory.ai: sconto speciale per gli utenti premium

Se hai già testato Pictory.ai e hai capito le enormi potenzialità che offre al fine di creare un canale YouTube monetizzato, sappi che oggi hai l’occasione di farlo tuo a un prezzo speciale.

Infatti, iscrivendoti attraverso il link che trovi nel bottone in basso e inserendo il codice startpromo in fase di acquisto, otterrai il 20% di sconto, per sempre!

RenderForest: crea l’intro per il tuo video

Se vuoi dare un ulteriore tocco di qualità al tuo video, potresti decidere di inserire una intro professionale per dare maggiore autorevolezza ai tuoi contenuti.

Per fare ciò, puoi utilizzare un pratico strumento di creazione intro come RenderForest.

Una volta effettuato l’accesso al sito, clicca sulla sezione Videos posta in alto a destra, seleziona Intros and Logos, scegli il modello che preferisci e clicca su Create Now.

Utilizzare Renderforest è estremamente semplice, ti basta inserire testo e immagini tramite il comodo editor offerto dalla piattaforma. Quando sei soddisfatto del risultato clicca su Styles per selezionare uno degli stili disponibili, Music per aggiungere la traccia audio che desideri e, infine, su Preview per visualizzare il risultato ottenuto.

Renderforest ti permette di scaricare gratuitamente le intro create. Tuttavia, sarà presente una filigrana. Per ovviare a ciò. puoi acquistare un abbonamento mensile al costo di 9,99€ per creare tutte le intro e i video che vuoi!

Canva: il miglior software per creare Thumbnail

Quando un utente approccia per la prima volta a un tuo video su YouTube, la prima cosa che noterà sarà la miniatura del video. Di conseguenza, costruire miniature accattivanti ti aiuterà ad aumentare il tasso di click degli utenti.

Mi raccomando, non sottovalutare questo aspetto. Creare thumbnail professionali è estremamente importante. Ti spiego come farlo in maniera semplice utilizzando Canva.

Prima di tutto, effettua l’accesso al sito Canva.com e procedi alla registrazione.

Fatto ciò, clicca sul bottone in alto a destra “Crea un progetto” e inserisci “Miniatura YouTube” sulla barra di ricerca.

A questo punto, verrai reindirizzato all’editor di Canva, dove potrai selezionare tra un’ampia serie di modelli per creare la tua miniatura. Seleziona quello che preferisci, procedi con l’editing attraverso gli strumenti intuitivi offerti dalla piattaforma ed esporta la miniatura per il tuo video.

Tutto fatto! Bene, sono lieto di annunciarti che il tuo video è ufficialmente pronto! Complimenti per il lavoro svolto. Replicando questo metodo più e più volte, sarai in grado di produrre un gran numero di contenuti di qualità per il tuo canale YouTube.

Aspetta un attimo! Il video non è ancora pronto per essere caricato. Manca un piccolo tocco che darà un enorme boost al tuo canale. Sto parlando dell’ottimizzazione SEO!

Consigli SEO per posizionarti su Youtube

Quando crei un nuovo canale su YouTube devi avere ben chiaro il pubblico alla quale destini i tuoi contenuti.

Infatti, operare in un mercato troppo competitivo ti renderà il lavoro difficile, allo stesso modo, pubblicare contenuti relativi a una nicchia povera di utenti non ti permetterà di raggiungere il successo.

Anche in questo caso, voglio darti una serie di semplici consigli che ti aiuteranno a posizionare i tuoi video utilizzando l’intelligenza artificiale.

In particolare, ancora una volta ChatGPT giocherà un ruolo chiave. Ti spiego subito come utilizzarlo al meglio.

Trova una buona nicchia

Il primo passo, è quello di trovare una buona nicchia di riferimento per YouTube.

Per fare ciò, inserisci il seguente prompt su ChatGPT:

Scrivimi la lista delle 10 migliori nicchie YouTube in Italia

Una volta ottenute le risposte, dovrai andare avanti inserendo un altro prompt:

Per ognuna delle nicchie fornite, forniscimi 5 sotto nicchie.

A questo punto ChatGPT ti fornirà un elenco piuttosto dettagliato e contenente ben 50 nicchie basate sulle 5 macro nicchie principali di YouTube. Valuta attentamente le opzioni e seleziona quella che ritieni più idonea ai tuoi obiettivi.

Fai attenzione, alcune nicchie, come quella del gaming o dei tutorial non sono adatte alla YouTube Aumation.

Crea il titolo e la descrizione del tuo canale

Una volta scelta la nicchia di riferimento, il prossimo passo è quello di creare un titolo e una descrizione accattivante per il tuo canale.

Per fare ciò, fornisci a ChatGPT i seguenti prompt:

Fammi una lista di 25 possibili titoli per un canale YouTube che parla di [inserisci la tua nicchia].

Una volta selezionato il titolo per il tuo canale, inserisci il seguente prompt per creare la descrizione:

Crea una descrizione accattivante per un canale YouTube che parla di [inserisci la tua nicchia].

Anche in questo caso, cerca di scegliere con cura tra le varie opzioni che ChatGPT ti fornirà. L’AI aiuta parecchio, ma il tuo occhio e la creatività umana sono elementi indispensabili per distinguersi dalla massa e riuscire a spiccare su YouTube.

Crea il titolo, descrizione e tag per il tuo video

Adesso che il tuo canale è pronto, puoi procedere al caricamento del tuo primo video. Anche in questo caso, puoi utilizzare ChatGPT per fornirti titolo, descrizione e tag.

I prompt da utilizzare saranno:

  1. Crea un titolo ottimizzato per un video YouTube che parla di [argomento del video]
  2. Crea una descrizione ottimizzata per un video YouTube che parla di [argomento del video]
  3. Crea dei tag ottimizzati per un video YouTube che parla di [argomento del video]

Anche in questo caso, sei libero di modificare le risposte fornite da ChatGPT per rendere il tutto ancora più personalizzato e performante.

I migliori libri per imparare a fare soldi con la Youtube Automation

Come ho già precisato diverse forte nel corso dell’articolo, per riuscire a guadagnare soldi grazie alla Youtube Automation non hai bisogno di spendere centinaia di euro in corsi di formazione.

Tuttavia, formarsi esclusivamente attraverso materiale gratuito, seppur possibile, potrebbe risultare piutto caotico. Per questo motivo, ho deciso di condividere con te i testi che mi hanno convinto di più.

Proprio come i migliori corsi di formazione sull’intelligenza artificiale applicata a Youtube, questi libri ti prendono per mano accompagnandoti lungo un percorso guidato ed estremamente pratico su come funziona Youtube, Chat GPT e la Youtube Automation.

Migliori Libri YouTube AutomationValutazioneN° Recensioni
Crescere con YouTube4,425
YouTube Automation Playbook (in inglese)4,35
Guadagnare con CHAT GPT4,4111

Opinioni e recensioni sulla Youtube Automation

Come per molti altri business, va subito sottolineato che anche con la Youtube Automation le truffe sono dietro l’angolo. Ciò è dovuto soprattutto alla presenza di formatori che mettono al primo posto il loro personale guadagno piuttosto che la qualità dei servizi offerti.

Di conseguenza, risulta essenziale condurre ricerche approfondite sui formatori, poiché questi ultimi chiederanno cifre non indifferenti in cambio di corsi sulla YouTube Automation.

In particolare, di recente è emersa una truffa legata alla produzione di video YouTube tramite intelligenza artificiale dove il presunto formatore mostra risultati falsi per spingere gli utenti ad acquistare il proprio corso.

Truffe a parte, se valutiamo la YouTube Automation come strategia per portare un canale YouTube alla monetizzazione, possiamo vedere come le opinioni generali sulla rete siano più che positive.
Sia chiaro, non basta utilizzare a casaccio software come quelli proposti in questo articolo per poter costruire un canale Youtube di successo. La strategia resta un punto cruciale e vanno sviluppato una serie di competenze soprattutto in ambito SEO.

YouTube Automation: Conclusioni

Oggi, è finalmente diventato possibile realizzare video YouTube di alta qualità attraverso l’intelligenza artificiale.

Nel corso di questo articolo ti ho mostrato tutto ciò che serve per iniziare e andare avanti con il tuo progetto su YouTube. Tuttavia, tieni bene a mente che, per raggiungere grandi risultati, avrai bisogno di costanza.

A ragione di ciò, ti consiglio di non pubblicare un singolo video per poi abbandonare il canale, ma di preparare una serie di video da pubblicare nell’arco di un mese attraverso la funzione di programmazione offerta da YouTube.

Ti ringrazio per aver seguito questo tutorial sulla YouTube Automation. A presto!

Domande Frequenti

Cos’è la Youtube Automation?

La Youtube Automation è una moderna metodologia di business online che consente di creare un canale Youtube attraverso un approccio semplificato e automatizzato mediante l’utilizzo dell’intelligenza artificiale.

Come si fa Youtube Automation?

Per fare YouTube Automation è necessario possedere una serie di conoscenze e software che fungerano da base di appoggio per creare contenuto video, audio e testuale in maniera automatica.

Quanto si guadagna con la Youtube Automation?

Nonostante non sia possibile stabilire una cifra esatta, un progetto Youtube Automation ben gestito permette di portare il proprio canale alla monetizzazione, guadagnando ogni giorno dalle visualizzazioni sul proprio canale.

Quanto tempo serve per fare soldi con Youtube Automation?

I migliori canali che utilizzano Youtube Automation come modello di business riescono a guadagnare nel giro di poche settimane o mese. Inoltre, è possibile acquistare canali già monetizzati per poter iniziare a fare soldi su Youtube fin da subito.

Approfondisci

Articoli correlati

0
Facci sapere la tua opinione!x

Su questo sito utilizziamo strumenti di prima o terza parte che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie di statistica) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.